NOTIZIE CRONACA

Camorra: disposto il 41 bis per il boss Marco Di Lauro


 E’ stato disposto, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, l’applicazione del regime di carcere duro, previsto dall’articolo 41 bis dell’ordinamento penitenziario, per Marco Di Lauro, il superboss di Scampia catturato due settimane fa dopo una latitanza di 14 anni.

Lo si apprende da fonti del ministero della Giustizia, come annunciato ieri dal ministro Salvini in visita a Napoli.

“Ora si lavora per rintracciare i finanziamenti e gli appoggi a questa latitanza “, dice il ministro che non rinuncia al linguaggio colorito quando assicura che il governo è ” disposto a tutto pur di portare via l’ultimo paio di mutante a camorra, ‘ ndrangheta e mafia ” ; e apre all’abbassamento dell’età imputabile: “Lo proporrò agli amici con i quali governiamo. Non è nel contratto, ma se ne può discutere “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *