TECNOLOGIA

Fujifilm presenta la mirrorless X-T30 e tante altre novità


Fujifilm ha ampliato la gamma di fotocamere mirrorless presentando la nuova X-T30, con un peso piuma di soli 383 grammi.

Fujifilm ha presentato oggi la mirrorless ultracompatta X-T30, oltre a una serie di novità tra cui nuovi aggiornamenti firmware per buona parte della gamma di fotocamere esistenti, una nuova versione dell’app Camera Remote, un nuovo obiettivo grandangolare e la serie di fotocamere rugged FinePix 140.

Iniziamo con la mirrorless, che sarebbe quasi il caso di definire “compatta con obiettivi intercambiabili”. Il peso è infatti di 383 grammi per il solo corpo, che risulta così non solo molto compatto ma estremamente portatile. Caratteristica che comunque non va a compromettere l’ergonomia, studiata appositamente per garantire un buon comfort di utilizzo anche con gli obiettivi più ingombranti.

Le prestazioni sono di fascia alta, grazie al sensore di quarta generazione con risoluzione di 26,1 megapixel e un autofocus più potente rispetto alle fotocamere di precedente generazioni, con i punti a rilevamento di fase che coprono adesso l’intera superficie. Nella parte posteriore è presente un piccolo joystick, che l’azienda chiama “Focus Lever”, e che permette di andare a selezionare singolarmente i punti di messa a fuoco, cosa possibile anche attraverso lo schermo touch.

Messa a fuoco che risulta migliore rispetto a quella delle X-T3, con un tracciamento ancora più avanzato e l’arrivo del tracciamento del volto e degli occhi. La sensibilità ISO parte da un minimo di 160, disponibile anche in RAW. Come altri modelli di Fujifilm, non manca la possibilità di applicare le cosiddette “simulazioni pellicola” ovvero una serie di filtri che vanno a modificare la resa cromatica della foto durante la fase di scatto.

Per quanto riguarda le capacità video, non manca la possibilità di fare riprese fino al 4K/30p con la capacità di registrare audio ad alta risoluzione e mantenendo la funzione di eye-tracking. La registrazione avviene a risoluzione 6K (6240 x 3510 pixel) per poi essere compresso a risoluzione 4K. Tale caratteristica permette di avere un elevatissimo dettaglio dell’immagine. È presente anche il formato di registrazione DCI (17:9), per video dall’aspetto cinematografico.

I video in 4K vengono inoltre registrati a 8-bit in 4:2:0 su scheda SD, mentre tramite registratore esterno e HDMI si arriva al 10-bit 4:2:2 potendo anche usare il profilo colore F-LOG.

Insomma, una fotocamera che stabilisce un vero e proprio record dal punto di vista del peso ma che è una vera e propria top di gamma. La disponibilità è prevista a partire da fine marzo con prezzi indicativi di 949 euro per la versione solo corpo e di 1049,99 euro per il kit con obiettivi 15-45, o di 1249,99 euro con gli obiettivi 15-45 e 50-230 e di 1349 euro con l’ottimo 18-55 f2.8-4.

Le novità non si fermano alla nuova fotocamera, ma l’azienda giapponese ha presentato anche il nuovo obiettivo grandangolare Fujinon XF16mm f2.8 R W, che offre prestazioni di alto livello, con un corpo in metallo e resistenza a polvere e agenti atmosferici, in grado di funzionare a temperature fino a -10°C. Obiettivo che integra i nuovi sensori X-Trans CMOS e il nuovo sistema di messa a fuoco interna in grado di garantire prestazioni sempre accurate. Arriva a fine marzo al prezzo di 429,99 euro.

Infine, la nuova FinePix140, una fotocamera rugged resistente a polvere e acqua, che può essere immersa fino a 25 metri e resistente al freddo fino a -10°C. Il prezzo è di 199,99 euro.

Non mancano poi diversi aggiornamenti software che migliorano prestazioni e aumentano le funzioni delle X-T3, X-T100 e X-A5, oltre a un corposo aggiornamento dell’applicazione Camera Remote di Fufjilm.

La Fujifilm X-T100 è una fotocamera mirrorless molto semplice da usare ed economica. E’ disponibile su Amazon con obiettivo kit a meno di 500 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *