NOTIZIE FASHION

H&M | Vestiti vintage


H&M vuole svincolarsi di dosso l’etichetta fast fashion e vuole provare a vendere vestiti vintage per offrire ai propri clienti uno shopping più sostenibile.

H&M venderà vestiti vintage

Il marchio svedese H&M è uno dei massimi esponenti della moda fast fashion e questo è un dato di fatto. Negli ultimi anni stanno cambiando tante cose e si è più sensibili verso il nostro pianeta e gli animali ed infatti ci sono nuove politiche contro la pelle e la pelliccia e il lancio di realtà che puntano molto su riciclo e sostenibilità. Anche H&M fa la sua parte con le campagne per il riciclo degli abiti in cambio di buoni sconti ma soprattutto con la collezione ecologica Conscious Exclusive che è un vero fiore all’occhiello del brand. Uno dei nuovi progetti di H&M riguarda la vendita di prodotti vintage, un modo per avere una moda circolare e sostenibile e per staccarsi di dosso – almeno in parte – l’etichetta del fast fashion.

H&M offre ai suoi clienti la possibilità di fare uno shopping più sostenibile con l’utilizzo del cotone organico in molti capi della collezione, offrendo servizi di riparazione in alcuni paesi e incoraggiando i clienti a riciclare i propri indumenti invece di gettarli via.

La vendita dei capi usati e vintage è un progetto pilota che H&M vuole testare in Svezia partendo dalla linea & Other Stories, ci sarà un’apposita sezione sul sito chiama “Pre-Loved”. Il documentario della BBC “Fashion’s Dirty Secrets” ha descritto la moda come una delle industrie più inquinanti del mondo e un po’ tutti vogliono correre ai ripari e riabilitare la propria immagine rendendola un po’ più “green”.

Anna Gedda, head of sustainability di H&M, ha spiegato:

“Consideriamo questo cambiamento una grande opportunità sia per i consumatori che per l’impatto ambientale, che può essere ridotto drasticamente allungando la vita dei prodotti. Questo è il momento giusto. Anche i consumatori sono preoccupati per l’impatto del fast fashion sull’ambiente. Siamo a una svolta culturale. Inoltre, sappiamo tutti che le tendenze tornano sempre di moda, quindi sarà un progetto doppiamente vincente”.

Anna Gedda

Non sappiamo ancora come vuole muoversi H&M, probabilmente proporrà in vendita i prodotti negli anni scorsi con la collaborazione dei propri clienti, ma è ancora tutto in divenire e quindi non ci resta che aspettare. Sappiamo per certo che stanno testando la piattaforma svedese Sellpy, una start-up su cui H & M ha investito e che intende usare per la vendita del vintage.

via | businessoffashion



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *