NOTIZIE GOSSIP

Matteo Salvini e Francesca Verdini, la nuova coppia della politica italiana: ecco com’è nato l’amore – ESCLUSIVO


Ha 26 anni, è la figlia del forzista Denis Verdini e lavora in una casa di produzione cinematografica. Galeotto fu il ristorante del fratello di lei, vicino alla camera dei deputati…

Matteo Salvini e Francesca Verdini sono la nuova coppia della politica italiana. Il settimanale Oggi racconta com’è nato il loro amore e pubblica le prime foto esclusive scattate al vice-premier 46enne e alla ragazza toscana 26enne insieme. Quando ancora… fuggivano dai paparazzi – FOTO ESCLUSIVE | VIDEO 1 | VIDEO 2

Elisa Isoardi si consola con il playboy Alessandro Di Paolo: cena (e dopocena) in fuga dai paparazzi – ESCLUSIVO

CHIODO SCACCIA CHIODO – Matteo Salvini non è più single. Il ministro dell’Interno, uscito (vivo) dalla tempestosa relazione con Elisa Isoardi, s’è già infilato in una nuova storia d’amore con Francesca Verdini. La ragazza è figlia di Denis, il navigato politico toscano naufragato nella scorsa legislatura tra il centro sinistra renziano e il centro destra berlusconiano. Di lei, fiorentina di nascita, si conoscono l’età, 26 anni, e l’occupazione, in una casa di produzione cinematografica romana. Il resto è sotto gli occhi di tutti. È sicuramente di bell’aspetto, e osservata bene più che la rottura col recente passato sentimentale del ministro-vicepremier, sembra la sua continuazione. Per dimenticare un amore, come noto, si applica la terapia del chiodo scaccia chiodo. Ma spesso succede che il chiodo nuovo ricordi quello vecchio.

Matteo Salvini nel tempo libero, mai visto così: tra spontaneità e… sceneggiata – ESCLUSIVO

RICORDA LA ISOARDI – Non si può parlare di vera e propria somiglianza, ma in certe immagini di Francesca si possono ravvisare caratteri antropometrici e morfologici della Isoardi. Come lei è scura di sguardo e di capelli, ha un volto dai tratti decisi, è alta, di sana e robusta costituzione. Quelli che la conoscono e la frequentano scuotono la testa. Danno la bellezza per scontata e fanno riferimento ad altre doti: «Francesca», dicono, «è di una simpatia assoluta. Lei e Salvini si sono intesi al volo». Strillata nei corridoi della Roma politica, la notizia «Salvini s’è messo con Verdini» avrebbe anche potuto mettere a rischio la tenuta del governo gialloverde. Il primo chiarimento è arrivato dal sito Dagospia ed è facile immaginare il sollievo del vicepremier Luigi Di Maio che di recente, rispondendo stizzito a una giornalista di Panorama, aveva detto: «Allora, a me piacciono le donne e quando posso mi dedico alla mia vita personale che non è con Salvini, chiaro?».

Luigi Di Maio con la nuova fidanzata Virginia Saba: prima uscita in pubblico mano nella mano – GUARDA

PASTA, AMORE E FANTASIA – La storia c’è. Piccioncini a parte, nessuno sa esattamente quando è cominciata, ma tutti sanno dove. La scintilla è scoccata tra i fumi di cacio e pepe nelle sale di PaStation, ristorantino specializzato in primi piatti a poche decine di metri dalla camera dei Deputati. Titolare del locale è Tommaso Verdini, figlio primogenito di Denis e fratello di Francesca. «Non è un posto da turisti e si mangia bene», dice un onorevole del centrodestra, «i parlamentari che lo frequentano sono tanti e Salvini è un habitué». Il primo a insospettirsi è un paparazzo romano. All’inizio non immagina la love story e si muove a caccia dello scoop politico. A inizio della settimana scorsa un amico gli passa la dritta: Salvini a cena da Pastation con Denis Verdini.

Matteo Salvini ed Elisa Isoardi: amore davvero archiviato? C’è chi dice no… – GUARDA

SOLI IN UNA SALETTA PRIVATA – «Cene del genere di solito non vanno per le lunghe, ma dopo un paio d’ore non era uscito nessuno», racconta il fotografo. «Gli uomini di scorta mi avevano visto e verso le 23 hanno cominciato a mostrare un certo nervosismo. Non mi sono mosso. Dopo mezzanotte sono arrivate tre auto di servizio e si sono piazzate davanti al locale. E lì comincia il cinema. Esce Salvini e viene verso di me, a mani giunte, come per dire “vi prego, lasciatemi in pace”. In realtà voleva distrarmi, perché in quello stesso istante, alle sue spalle, vedo sgattaiolare dalla porta non Denis Verdini, ma una ragazza che non avevo mai visto e non sapevo chi fosse. Lui parte in auto, lei a piedi. E mi spiazzano. Ma parlando con due clienti del locale, scopro tutto. Vengo a sapere che Salvini e Francesca avevano passato tutta la serata soli, in una saletta privata. E non era la prima volta».

Elisa Isoardi, prima uscita da single… ma ha già ritrovato l’amore anche lei! – ESCLUSIVO

SAFARI ROMANO – Da quel momento comincia il safari. Gli appostamenti davanti alle rispettive case vanno a vuoto. A parte Instagram dove i due sono in contatto virtuale, il punto di congiunzione fisica, l’unico finora scoperto, rimane PaStation. Salvini torna sul luogo del delitto a due giorni di distanza. Lo fa all’ora di pranzo, uscendo dal Senato. E ripete la scappata anche il giorno successivo. Arriva davanti al ristorante prima di cena, si smarca dalla scorta e s’allontana a piedi con Francesca. Niente braccetto o mano nella mano. I due camminano per circa 200 metri e si infilano in una chiesa di piazza della Maddalena. Davanti all’edificio religioso si forma subito ressa. Salvini esce solo da una porta laterale. La ragazza sparisce. Ma la frittata è fatta. Sabato 23 marzo, durante un convegno a Cernobbio Salvini viene messo alle strette. E lui, propenso a declamare più l’ordine pubblico che il disordine privato, è costretto ad ammettere. Annuncia che alcune riviste si occuperanno prossimamente dei fatti suoi. E in vista di un summit europeo a Parigi, dice: «Forse ci andremo in due». E l’altro non è Di Maio.

Giuseppe Fumagalli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *