MODA UOMO

Moda Uomo. I tagli e le tendenze capelli per lui


Il vintage torna nuovo. Le tendenze capelli al maschile vogliono una rispolverata di alcuni classici anni ’50 e ’60 sotto il segno di una portabilità contemporanea. La riga di lato e il finish impomatato è in assoluto il look più visto e proposto delle passerelle: Versace, Brioni, Giorgio Armani, Lanvin, Louis Vuitton, Antonio Marras… La primavera è una carrellata di businessman dal piglio fashion, con una chioma iper ricercata dal giorno alla sera. «È un look in realtà molto semplice da realizzare, un liscio con riga di lato ben marcata, non troppo compatto e non eccessivamente bagnato, che valorizza al meglio i tagli senza sconnessioni nè rasature, altro grande ritorno. Il vero segreto è puntare su una cera innovativa, quasi un gel che non si asciuga, elastica, lucente, con meno residui rispetto a quelle tradizionali. Questo tipo di prodotto è l’ideale anche per pulire le righe e i contorni senza l’effetto brillantina che è invece out. Sì anche alla variante “tutta all’indietro”, sempre senza volumi esagerati, e al finish lucido che porta impresse le tracce dei denti del pettine. Si torna un po’al classico, all’ordine, a una virilità composta ma mai banale», ci spiega Marco Iafrate, Italian Creative Director TIGI. In foto: Colin Farrell.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *