TECNOLOGIA

NVIDIA GeForce GTX 1660 e GTX 1660Ti in arrivo


NVIDIA si prepara a completare la propria la lineup di schede video basate sull’uArch Turing, andando a coprire anche le fasce sotto i 300 Euro. Per l’occasione presenterà un nuova GPU, la TU116, caratterizzata da una superficie di circa 290 mm2, prodotta sui 12nm FFN di TSMC e compatibile sia con le memorie GDDR5, sia con le memorie GDDR6.

Secondo quanto riporta il portale VideoCardz, la scheda video GTX 1660Ti dovrebbe avere una capacità di calcolo paragonabile alla GTX 1070. Sempre secondo i rumor, le capacità di calcolo con il Ray Tracing dovrebbero essere molto limitate – se non disabilitate – ed è per questo che il prefisso nel nome non è RTX, ma GTX (Non una grande mancanza: anche le più potenti RTX 2080 e RTX 2080 Ti faticano a mantenere un frame rate apprezzabile quando l’RT è attivo)

 

Scheda Video GTX 1660 GTX 1660 TI GTX 1070 RTX 2060 Radeon RX580
GPU TU116 TU116 GP104 TU116 Polaris 20
Nodo Produttivo 12nm FFN 12nm FFN 14nm FinFET 12nm FFN 12nm FinFET
Fonderia TSMC TSMC TSMC TSMC GlobalFoundries
Superficie 290 mm2 290 mm2 314 mm2 445 mm2 232 mm2
Transistor ? ? 7,2 mld 10,8 mld 5,7 mld
Frequenza Base 1530 MHz 1500 MHz 1506 MHz 1365 MHz 1257 MHz
Frequenza Turbo 1785 MHz 1770 MHz 1683 MHz 1680 MHz 1340 MHz
Shader Unit 1280 1536 1920 1920 2304
TMU 80 96 120 120 144
ROP 48 48 64 48 32
Tensor Core 160 192 240
Memoria GDDR5 GDDR6 GDDR5 GDDR6 GDDR5
VRAM 6 GB 6 GB 8 GB 6 GB 8 GB
MSRP 229 $ 279 $ 379 $ 349 $ 229 $

Dalla tabella possiamo osservare come NVIDIA abbia deciso di realizzare un altro chip decisamente imponente, in relazione alla fascia di appartenenza, con una superficie più ampia del 20% rispetto a Polaris 20 di AMD: 290 mm2 versus 232 mm2. Questo significa che NVIDIA ha minore possibilità di manovra per determinare il prezzo di commercializzazione, e per questo AMD potrebbe tagliare il prezzo di listino della propria GPU, la quale si è già ampiamente ripagata nell’arco degli ultimi anni (Polaris 10/20 è in produzione dalla metà del 2016). Non va poi dimenticato che Polaris 20, essendo prodotta presso GlobalFoundries, costa ad AMD meno che non produrla presso TSMC (Fonderia utilizzata da NVIDIA).

Sempre secondo le medesime voci di corridoio, potremmo vedere versioni della GTX 1660 dotate di 3 GB di GDDR5, così da contenere i costi di produzione, ed andare a battagliare con le Radeon RX570 da 4GB (Le quali si possono trovare in vendita attorno ai 130 Euro con due giochi in omaggio).