NOTIZIE FASHION

Roberto Cavalli, l’addio del direttore creativo Paul Surridge


Paul Surridge ha lasciato dopo due anni la direzione creativa di Roberto Cavalli. Ha annunciato la separazione su Instagram.

Nuovo cambio al vertice per Roberto Cavalli: il direttore creativo Paul Surridge ha deciso di lasciare il suo incarico. Il designer ha guidato la maison per due anni (supervisionando tutte le collezioni del gruppo Roberto Cavalli, incluse le linee Just, Class, Sport, Home e Junior), subentrando a Peter Dundas.

“Ora desidero concentrarmi su altri progetti che avevo messo da parte per raggiungere gli obiettivi comuni con il gruppo Roberto Cavalli”.

Ha scritto lo stilista su Instagram, spiegando l’azienda avrebbe preso una direzione non in linea con i motivi che l’avevano portato a siglare l’accordo iniziale (di base quindi ci sono delle divergenze). Ha inoltre ringraziato Gian Giacomo Ferraris, CEO della società, per avergli dato l’opportunità di guidare uno dei marchi italiani più riconoscibili al mondo.

Tutti ora si chiedono dove andrà Paul Surridge? Non avrà sicuramente problemi a mostrare il suo talento ovunque. Nella sua carriera vanta collaborazioni con tanti grandi marchi, come Calvin Klein, Burberry, Jil Sander, Z Zegna e Acne Studios. Dal saluto social, sembrerebbe che abbia già in cantiere dei progetti che aveva accantonato per concentrarsi su questa esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *