NOTIZIE CRONACA

Sanità, sos medici: il Molise cerca i pensionati


Il Molise richiama a lavoro i pensionati. “In considerazione delle difficoltà di reclutare dirigenti medici – spiega il Commissario alla Sanità del Molise, Angelo Giustini – si autorizza l’azienda sanitaria regionale all’espletamento di procedure per il conferimento di incarichi libero professionali estese anche a medici specialisti in quiescenza”, ovvero in pensione.

Medici che arrivati a fine carriera lasciano il lavoro. Bandi che vanno deserti. La fuga dei camici bianchi con “Quota 100”. E specializzandi che non bastano più al sistema sanitario. La fotografia impietosa di un settore in carenza d’organico è data dallo studio del sindacato Anaao Assomed, che disegna la mappa delle carenze di specialisti e punta il dito contro “l’errata programmazione delle borse di specialità perpetrata negli anni passati”.

Dalla medicina d’urgenza alla pediatria, nei prossimi anni “non basteranno i neo specialisti a sostituire chi andrà in pensione” e il saldo tra chi entra e chi esce, nel periodo 2018-2025, si tradurrà in una mancanza di 16.700 medici. In testa tra le regioni che saranno più in difficoltà troviamo Sicilia, Piemonte e Toscana.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *