TECNOLOGIA

WSL: Windows 10 v.1903 permetterà l’accesso ai file Linux da Windows


wsl

Il Windows Subsystem for Linux (WSL) è una funzione integrata nell’OS di Microsoft che permette di avviare una distribuzione GNU/Linux all’interno di Windows 10 senza doverlo virtualizzare o effettuare un dual boot. Dopo aver portato tantissime distro sul Windows Store, tra cui Debian e Kali, e dopo aver lanciato un tool open-source che permette di rendere compatibile qualsiasi distro Linux con il WSL Microsoft non si ferma.

La casa di Redmond ha fatto ciò che gli utenti chiedono da tempo: a partire dall’aggiornamento 1903 di Windows 10, che arriverà ad Aprile 2019, sarà possibile accedere ai file Linux da Windows. I file potranno essere aperti direttamente da Explorer e modificati da Windows.

Il WSL migliora costantemente

Con qualche magheggio era già possibile accedere ai file Linux da Windows, ma c’era sempre il rischio di corrompere i file. Ma con Windows 10 versione 1903 sarà tutto più semplice. Come spiega Craig Loewen di Microsoft, la prossima versione di Windows includerà diverse migliorie:

Sarà possibile accedere ai file linux da windows e sarà più semplice gestire e configurare la vostra distribuzione.

Loewen ha poi proseguito affermando quanto segue:

In passato, la creazione e la modifica di file Linux da Windows comportava spesso la perdita di file o la corruzione dei dati. Siamo orgogliosi di annunciare che sarà possibile accedere facilmente a tutti i file nelle distribuzioni Linux da Windows.

Come funziona? Fondamentalmente il tutto si basa sul 9P protocol. Il daemon di WSL è stato modificato includendo un 9P server che supporta i metadata e i permessi di Linux. Windows agisce da Client  e comunica col 9P server mediante socket.

file linux dentro windows wslCome si evince dall’immagine qui sopra potrete semplicemente eseguire il drag&drop dei file come tra due cartelle Windows. Dovrete aprire la vostra distribuzione recarvi in una cartella posta nella home e dare il comando

explorer.exe

A questo punto potete copiare, incollare e spostare i file come preferite.

Per ora il meccanismo funziona solo se la distro è attiva, in futuro sarà possibile eseguire il drag&drop anche senza attivare il WSL.

Importante: non dovrete accedere ai vostri file Linux dalla cartella AppData perchè così facendo bypassate il server 9P e andate a corrompere i file o, addirittura, la distro.

Nuovi comandi

Saranno aggiunti i seguenti comandi:

  • –user, -u <UserName>
  • –export <DistributionName> <FileName>
    Esporta la distribuzione in un file tar.
  • –import <DistributionName> <InstallLocation> <FileName>
    Importa il file tar specificato come una nuova distribuzione.
  • –terminate, -t <DistributionName>
    Chiude la distro.

Per ulteriori dettagli vi rimando al post pubblicato sul sito ufficiale di Microsoft.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite il nostro canale Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, inoltre, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo! Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *